foto di repertorio

Una sala giochi abusiva, priva di autorizzazione o licenza, con 3 apparecchiature multifunzione del tipo TOTEM denominate Internet Termilan, è stata scoperta nel sottoscala di una palazzina a Gravina dalla Polizia.

Il titolare della sala giochi, un 52enne censurato già per reati specifici, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria. Applicata una sanzione amministrativa di 30 mila euro con chiusura immediata dell’attività legale.

Le apparecchiature sono state sequestrate e consegnate al Deposito Centro Reperti Sequestrati dellAgenzia Dogane e Monopoli di Bari. A carico dell’uomo, la settimana scorsa, gli agenti avevano già sequestrato 7 apparecchiature dello stesso tipo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here