Nel corso di un servizio antidroga svolto in Locorotondo e Alberobello, i Carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato, in due distinte operazioni, due pusher con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A finire in manette è stata D.L.E., 18enne di Alberobello, incensurata, disoccupata, la quale, sottoposta ad una perquisizione domiciliare, è stata trovata in possesso di tutto l’occorrente per condurre un’attività di vendita al minuto di sostanze stupefacenti, ovvero: due bilancini di precisione e varie dosi per complessivi 48 gr. di hashish, 25 di marijuana, e 7,5 di cocaina. La ragazza è stata posta agli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here