Un uomo di circa 80 anni è caduto mentre si trovava nel bagno di casa sua, al settimo piano in uno stabile di viale Japigia. Sul posto in suo aiuto è immediatamente giunto un equipaggio del 118 con l’ambulanza; una volta arrivati, però, i sanitari si sono resi conto che, date le sue condizioni, non era possibile portarlo giù per la scale a braccio, in barella, né tanto meno in ascensore, risultato a quanto pare troppo piccolo.

Così è stato necessario far intervenire i Vigili Del Fuoco, arrivati con l’autoscala; dall’esterno dello stabile, quindi, l’anziano è stato portato giù per poi essere caricato sull’ambulanza e portato in ospedale in codice rosso, dove però è arrivato già cadavere, verosimilmente per una emorragia cerebrale. La strada è stata liberata dopo circa un’ora e mezza dall’arrivo del personale sanitario.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here