Non c’è pace per l’anziano di Palo del Colle, vessato e bullizzato da un manipolo di perdigiorno e per le cui angherie ha anche sporto denuncia a Carabinieri, ritrovandosi faccia a faccia con uno dei suoi aguzzini, in manette per un altro reato.

Il poveretto, infatti, continua a essere oggetto di scherno e atti intimidatori. La sua riconoscibilissima Alfa33 station wagon azzurro pastello, con i soliti lucchetti e catene agli sportelli, è stata infatti oggetto del lancio di un sasso che ne ha sfondato il parabrezza.

Tre giorni fa, mentre il 70enne stava portando l’auto nel cortile di casa, due tipi in sella a un motorino hanno scagliato la pietra verso la macchina, sfondando il vetro. Passato lo spavento per il botto, l’uomo ha provato a rintracciarti, ma senza successo; così  non gli è rimasto altro da fare che sporgere la sesta denuncia.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here