A scatenare la polemica è stato il furgone della ditta Lanera all’esterno del cantiere per la riqualificazione della “Gabbia dei Leoni”, uno spazio pubblico con campetto polifunzionale nel rione Montrone di Adelfia. Ai commenti al vetriolo su facebook, ha fatto seguito una interrogazione dei quattro consiglieri d’opposizione Antonella Gatti, Saverio Cosola, Rosa Gargano e Francesco Ferrante.

L’opposizione intende sapere se effettivamente il consigliere comunale e imprenditore nel settore degli infissi, Pasquale Lanera, abbia fornito serramenti e finestre al vincitore dell’appalto pubblico, la P.R.R. Group, impresa che si è aggiudicata i lavori per circa 400mila euro.

In attesa della risposta formale richiesta dai consiglieri, interviene lo stesso Lanera. “Sì, mi hanno chiesto un preventivo ed evidentemente è stato giudicato il migliore – taglia corto il consigliere di maggioranza -. Non c’è niente di male, è come se un professore non potesse insegnare privatamente”. Il paragone è un po’ spinto, ma questo è il punto di vista del consigliere Lanera, che aggiunge: “È un polverone inutile, si tratta semplicemente di una fornitura al vincitore dell’appalto”, con il quale Lanera ha lavorato in altre occasioni.

La faccenda, dopo la pesante tegola dei vigili urbani, crea nuovi imbarazzi nella sua maggioranza. Qualunque sia la formula della fornitura, è giusto che un consigliere comunale di maggioranza lavori su commissione di chi ha vinto un appalto pubblico? Abbiamo provato a chiedere un’intervista video al consigliere Lanera, ma non si ritiene sufficientemente fotogenico, così come non crede sia di nostra pertinenza conoscere a quanto ammonta il valore della fornitura pagata coi soldi pubblici.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here