Prima ha molestato una donna, poi ha aggredito i vigili urbani. Protagonista del doppio episodio un cittadino di nazionalità ghanese di 35 anni, senza fissa dimora e privo
di permesso di soggiorno che è stato tratto in arresto nel pomeriggio di ieri grazie all’intervento congiunto di Carabinieri e Polizia Locale.

I fatti si sono verificati attorno alle 17, agli ingressi delle Poste di via De Gasperi. Il trentacinquenne ha palpeggiato una giovane e poi, di fronte alla reazione della donna e della madre che la accompagnava, ha staccato un ramo da un albero brandendolo contro le due per intimidirle, prima di allontanarsi.

Sul posto sono prontamente intervenute una pattuglia di Carabinieri Forestali ed una della Polizia Municipale, quest’ultima agli ordini del maggiore Nicola Cicolecchia. Sulla base delle indicazioni fornite dalla vittima e dai testimoni, nel giro di pochi minuti militari ed agenti sono riusciti ad individuare l’uomo nella vicina piazza Scacchi, fermandolo per procedere alla sua identificazione.

Ma all’atto dei controlli lo stesso ha assalito gli operanti, aggredendoli fisicamente prima di finire in manette ed essere trasferito in caserma per le procedure di rito. Nel corso della colluttazione il maggiore Cicolecchia è rimasto ferito alla mano sinistra ed al volto, riportando lesioni giudicate guaribili in dieci giorni dai medici del Pronto Soccorso dell’ospedale della Murgia.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here