Si chiama “Summer Clean Summer” l’operazione delle Forze dell’Ordine, che hanno passato al setaccio la zona della Stazione Centrale di Bari e le sue zone limitrofe. Gli uomini in divisa hanno controllato persone e bagagli attraverso l’utilizzo di metal detector, rilevatori di esplosivo e dei cani antidroga della Polizia di Stato, King ed Iro. Ispezionati anche la sala d’attesa, le biglietterie, i sottopassaggi, le toilette e gli esercizi commerciali, oltre che i marciapiedi di arrivo e partenza dei treni oltre che a bordo degli stessi convogli.

Nei pressi della Stazione Centrale di Bari è stata trovata una famiglia di origini iraniane (padre, madre e due figli minori) costretta a vivere per strada. Gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno trovato una sistemazione alla famiglia contattando il Pronto Intervento Sociale del Comune di Bari, che li ha temporaneamente collocati in una Casa famiglia barese.

I controlli hanno portato complessivamente all’identificazione di 613 persone, 110 stranieri e 85 pregiudicati; 17 i veicoli fermati; un migrante è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per violazione delle norme che regolano il soggiorno di cittadini extracomunitari sul territorio nazionale. Poi ancora, è stato notificato un provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale nei confronti un cittadino del Senegal non in regola con le norme di soggiorno sul territorio nazionale e sono stati sequestrati 13 grammi tra hashish e marijuana grazie al fiuto del cane antidroga King.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here