I funzionari dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli di Bari, hanno sequestrato, in due distinte operazioni, oltre 35.440 prodotti con falsa indicazione d’origine.

Nella prima operazione, l’attività ispettiva ha permesso di individuare, a bordo di un camion
proveniente dall’Albania, oltre 35.000 tomaie tagliate e orlate con sottopiedi – destinate ad
una ditta della provincia di Brescia – sulle quali era apposta un’etichetta adesiva con la falsa
attestazione Made in Italy.

Nella seconda operazione, invece, sono state scoperte 440 paia di calzature con il marchio
italiano Massimo Granieri, ma prodotte in Turchia. La merce, caricata su un automezzo
proveniente dallo stesso Paese e destinata a una ditta del nord barese, è stata sottoposta a
sequestro.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here