La scorsa notte, nel centro storico di Putignano, durante un servizio antidroga, i militari della locale Stazione hanno sottoposto a controllo I.I., 29enne del posto. L’uomo, un operaio edile, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, dopo aver notato la presenza di una pattuglia, ha subito iniziato a manifestare evidenti segni di inquietudine e nervosismo, Questo atteggiamento ha destato dei sospetti nei militari.

Sottoposto a perquisizione personale, estesa successivamente anche al domicilio, è stato  trovato in possesso non solo di 500 grammi di marijuana e 60 grammi di hashish, ma anche di una pistola scacciacani modificata, perfettamente funzionante con relativo munizionamento. Allo stesso tempo è stato sequestrato il denaro contante pari a circa novecento euro ritenuto provento dell’illecita attività di spaccio.

La droga nei prossimi giorni verrà analizzata dal laboratorio della Sezione
Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari.

Il giovane pusher è stato così arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di arma da sparo modificata. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here