carabinieri-pattuglia
I carabinieri hanno catturato un evaso dai domiciliari che passeggiava per Sammichele.

I Carabinieri di Bari hanno tratto in arresto M.L., 24enne del quartiere Libertà, già agli arresti domiciliari per il reato di estorsione, per il possesso di una pistola calibro 7.63, munita di caricatore e 3 proiettili.

I militari durante i controlli, hanno notato il pregiudicato affacciato al balcone del suo appartamento mentre parlava con un giovane al quale successivamente ha lanciato un caricatore contenente 3 proiettili.

Per questo motivo i Carabinieri hanno deciso di attuare la perquisizione della casa dove, all’interno dell’armadio della camera da letto, è stata trovata all’interno di una busta una pistola di fabbricazione russa.

Il giovane, al quale il pregiudicato ha lanciato il caricatore, identificato come N.A già conosciuto alle Forze dell’Ordine per spaccio, è stato deferito in stato di libertà per il reato di detenzione illegale di munizioni. Mentre per il pregiudicato si sono aperte le porte del carcere dove rimarrà a disposizione dell’autorità Giudiziaria e deve rispondere per detenzione illegale di arma.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here