Visto che era già sottoposto agli arresti domiciliari, ha pensato bene di realizzare una vera e propria succursale della rivendita dello “spinello” direttamente a casa. Così un 21enne di Carbonara è stato arrestato dai Carabinieri.

Ai militari erano sulle sue tracce da diverso tempo, insospettiti dal via vai di ragazzi del posto da e per la sua abitazione: hanno quindi deciso di fare irruzione nella casa eseguendo un’accurata perquisizione: il provetto “commerciante” è stato sorpreso a confezionare spinelli di marijuana pronti per essere venduti.

I carabinieri hanno cosi’ rinvenuto 20 sigarette preconfezionate contenenti tabacco, hascish e marijuana, altri 30 grammi di quest’ultima, un bilancino elettronico, altro materiale idoneo per il confezionamento della droga ed una somma di 200 euro quale probabile guadagno dell’illecita “rivendita”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here