Buongiorno e benvenuti a tutti voi, signori. Sta per partire il Gran Premio sul circuito cittadino di Bari. Sulla griglia di partenza tutte le vetture Amtab: quelle più datate, quelle recenti, quelle acquistate usate, quelle elettriche. “Gas a manetta”… Partiti!

Sul lungomare sfrecciano (rispettando i limiti di velocità, si intende) quattro navette A, e arrivano tutte insieme a destinazione. È un evento eccezionale! Quattro, tutte insieme! Il pubblico pagante è in delirio, le bandiere della scuderia di viale Jacobini sventolano issate al cielo.

Ma, attenzione, si ferma il 2/ in piazza Massari. Eppure non era una curva impegnativa. Pit stop, sale a bordo un meccanico. Cosa sarà successo? È un guasto, maledizione! Il meccanico è all’opera, speriamo che il 2/ possa riprendere la sua corsa, anche se ormai il ritardo dai pullman che funzionano è tantissimo.

Non ce la fa! Non ce la fa, signori. Il 2/ abbandona il Gran Premio. Sembrava una giornata di gloria per la scuderia Amtab, ma non c’è nulla da fare: quando sei a pezzi, sei a pezzi. Per oggi è tutto, dal circuito cittadino di Bari, a voi la linea.

print

2 COMMENTI

  1. Scusa Ameri, scusa Ameri…ops, volevo dire scusa Banti, prendo la linea da corso Sonnino per dirti che qua il risultato non è cambiato. L’autobus proprio non passa, puoi mandarmi uno dei tuoi quattro, magari pure quello con il meccanico, se no faccio tardi al lavoro!

  2. Scusatemi, ma perchè non si PRIVATIZZA???
    è l’unica soluzione, lo sanno tutti!
    A chi giova mantenere un CARROZZONE simile, a chi???

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here