Rimprovera l’alunno delle scuole elementari, che segue inquanto educatrice, e viene presa a calci e pugni fin dentro la scuola San Giovanni Bosco, al quartiere Libertà di Bari. Il violento pestaggio è avvenuto sotto gli occhi di decine tra genitori e bambini questa mattina all’inizio delle lezioni, alle 8.10. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e un equipaggio del 118.

Il rimprovero che avrebbe scatenato le ire della mamma sarebbe avvenuto ieri. Secondo quanto è stato possibile apprendere, la colpa dell’insegnate sarebbe stata quella di aver mangiato la merendina dell bambino per fargli capire che non poteva consumarla al di fuori della ricreazione. Il genitore non avrebbe gradito e quindi, stamattina, ha pensato di vendicarsi.

Solo pochi mesi fa avevamo raccontato di un altro pestaggio ai danni di un’insegnate, sempre da parte di un genitore, ascoltando il preside dell’istituto scolastico, che minimizzava, sottolineando come la situazione, pur essendo la scuola in un quartiere così detto a rischio, fosse sotto controllo. La stessa scuola dove un altro bambino fu trovato in possesso di un’arma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here