Avevano già spiegato le modalità di pagamento all’interno della lettera anonima i tre uomini che sono ora agli arresti domiciliari, un 47 enne, un 35 enne ma un anche un uomo più giovane di 27 anni.

I militari sono stati immediatamente allertati all’indomani della letterada una denuncia del compagno della donna, e hanno messo a punto il piano per acciuffarli.

La donna si è presentata in auto nel luogo stabilito, a lei si è avvicinata il più grande dei tre a bordo di una bici, probabilmente per non destare sospetti, mentre il 35 enne era a bordo della sua auto, a controllare il tutto. Al momento dello scambio  del denaro si sono fatte avanti le forze dell’ordine che hanno fermato i due e scoprendo, in seguito, anche l’identità del più giovane, in possesso di copie di foto identiche a quelle inviate per lettera. I tre ora si trovano agli arresti domiciliari.

17 ottobre 2012

Valentina Piccoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here