“È meglio evitare il saluto coi gomiti perché ci avviciniamo a meno di un metro dall’altra persona. Meglio mettersi una mano sul cuore per salutare le persone care che incontriamo”.

Il tweet di Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha stravolto la vita di milioni di persone.

Niente abbracci, niente baci. Ora neppure il tocco di gomito. Mentre pseudo virologi su Facebook riempono i social con le più stravaganti idee, siamo scesi per strada alla ricerca di un nuovo saluto da poter utilizzare con i nostri cari nel quotidiano.

Dall’occhiolino all’ok a distanza, sono tante le alternative originali ai saluti convenzionali consigliate dai nostri “scienziati”. E perché no, anche il silenzio rappresenta una valida opzione. Se ci è sfuggita qualcuna, fatevi avanti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here