Il portone di un palazzo trasformato in una latrina, la protesta dei condomini e la risposta-beffa dell’incivile. Succede in via Giovene, quartiere Picone di Bari. Qui da un po’ di tempo qualche padrone (non tutti, fortunatamente) permette al proprio cane di fare i bisogni spesso davanti a uno dei portoni.

La situazione è divenuta quasi insostenibile, tanto che i residenti hanno lasciato un biglietto a metà tra la protesta e l’ironia: “Grazie – si legge sul foglio esposto – per rendere ogni giorno l’ingresso di casa nostra la latrina dei vostri adorati cagnolini”.

Passato qualche giorno i condomini hanno trovato una risposta spavalda al loro messaggio. Scuse? non proprio: “È un piacere” è la scritta comparsa sullo stesso foglio. Ai residenti non è rimasto che contraccambiare con la stessa moneta: “Non avevamo dubbi”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here