Attraversare i binari a Triggiano, in via Casalino, con le sbarre abbassate, è una cosa normale. Nel video fatto da un nostro lettore, si nota come i pedoni passeggino indisturbati sui binari, anche alcuni secondi prima che il treno passi.

In quella manciata di secondi chi ci dice che il ragazzino non potesse inciampare e battere la testa? Nessuno avrebbe potuto intervenire né un passante né tanto meno il macchinista sarebbe riuscito a fermare il treno. Ci chiediamo chi avrebbe pianto il ragazzo e a chi sarebbe andata la colpa. Sono delle tragedie sfiorate ogni volta.

Ciò che non si vede dal video, ma di cui siamo certi, perché visto con i nostri occhi, è che molti, in ritardo, invece di recarsi nella stazione, corrono sui binari per arrivare il prima possibile, con la paura di perdere il terno. Per non parlare di chi con la moto passa con le sbarre abbassate e si fa aiutare dagli amici che le sollevano per rendere più facile l’attraversata.

La cosa più sconcertante è che un passante abbia detto, al lettore incredulo,: “Non preoccuparti è normale”. Per alcuni triggianesi è lecito quindi non rispettare le regole. Le sbarre ci sono non per abbellimento, ci sono perché corrispondono al divieto di transito e come tutti i divieti o obblighi devono essere rispettati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here