Manca poco più di un mese al primo, e speriamo ultimo, Natale segnato dall’emergenza coronavirus. Il Governo è pronto ad allentare le restrizioni, al vaglio del premier Conte c’è un nuovo dpcm che entrerà in vigore dal 3 dicembre.

L’attenzione resta massima ma cittadini e commercianti potranno tornare, forse, per qualche giorno alla “normalità”. In giro però non si respira quella magia e atmosfera del Natale che quest’anno sarà di colore “giallo”.

“Sarà un Natale di merda”, è il mantra per eccellenza dei baresi. Niente cenoni allargati, quest’anno allievi e panettone si mangeranno con pochi intimi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here