“Ancora una volta per me è motivo di soddisfazione comunicare che l’Associazione di Protezione Civile SASS ha ricevuto un grande riconoscimento per l’alto senso di abnegazione al servizio del sistema di protezione civile oltre alla grande generosità dimostrata verso le fasce più deboli e tutti coloro che sono stati colpiti maggiormente dalla pandemia”. Il comandante Luigi Presicce non nasconde la soddisfazione per gli apprezzamenti ricevuti, segno che l’associazione Servizi Ausiliari Security & Safety Protezione Civile sa farsi valere.

Il riconoscimento a cui fa rifermento Presicce, è la lettera ricevuta dal Commissario Straordinario Rossana Riflesso, prossima a lasciare Palo del Colle dopo la recente tornata elettorale che ha visto trionfare Tommaso Amedolara.

“Sento l’esigenza di scrivere questa lettera per esprimerLe stima e gratitudine per il lavoro svolto in sinergia, in modo particolare negli ultimi mesi – scrive Riflesso -. Questa collaborazione ci ha permesso di raggiungere nel miglior modo possibile gli obiettivi prefissati, con risultati eccellenti a vantaggio di tutta la comunità. Grazie al contributo della Sua associazione abbiamo affrontato e risolto questioni di primaria importanza tra cui soprattutto quelle che si sono presentate nei giorni bui in cui la pandemia ci ha portati”.

“Il nostro compito – commenta Presicce – sarà sempre di soccorrere e di assicurare la massima assistenza collaborando, costantemente, con le Amministrazioni Comunali, le Polizia Locali e tutte le Forze di Polizia. Un ringraziamento lo voglio dedicare a tutti i Volontari SASS che, quotidianamente ed instancabilmente, svolgono il proprio dovere con dedizione avendo, come unico scopo, il bene comune.

“Come Presidente Regionale e Vice Presidente Nazionale del SASS – conclude – non posso che essere orgoglioso dei risultati raggiunti e che dobbiamo ancora raggiungere. Ciò, è possibile grazie ad un lavoro di squadra”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here