Centinaia di siringhe abbandonate per tutta Bari, anche fra gli scogli. Il percorso, decisamente non agevole limita in questo caso gli operatori ecologici, chiamati comunque ad intervenire trattandosi di suolo pubblico.

Un problema che riguarda però non solo le zone di mare, usate come nascondigli, ma tutta la città di Bari.

I netturbini hanno in dotazione secchielli e pinze, come confermato dal presidente dell’Amiu, l’avvocato Persichella.

I cittadini baresi così possono pretendere la pulizia e la rimozione delle siringhe sul suolo pubblico e in zone non recintate.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here