“In merito alla riqualificazione dell’ex Centrale del Latte occorre fare alcune precisazioni facendo seguito alle dichiarazioni di chiara propaganda politica presenti nell’articolo di lunedì 8 aprile su un quotidiano locale”. Il presidente del Municipio 2, Luigi Schirone, è intervenuto immediatamente con una nota per puntualizzare su alcune scritte in merito alla riqualificazione della Centrale del Latte.

“I cantieri per l’avvio dei lavori – scrive nella nota – richiederanno moltissimo tempo e per la conclusione si prospetta un arco temporale che potrà arrivare fino a 10 anni considerando la situazione di partenza dello stabile che al momento non rispetta alcun criterio di accessibilità e agibilità. Va inoltre sottolineato che la struttura in questione è situata in una strada a scorrimento veloce dove non è possibile parcheggiare, cosa che mette metterebbe a rischio la propria e l’altrui incolumità”.

“Come Forza Italia, e in accordo con gli impegni presi dal futuro Presidente del secondo Municipio in quota alla coalizione del centro destra, preferiamo mantenere il focus di intervento su altre iniziative. Nel programma – conclude – è previsto un impegno personale con le iniziative da effettuare sul territorio per alcuni servizi soppressi di cui la guardia medica, problema fortemente sentito dai residenti, oltre al centro prelievi ed ambulatori destinati ad anziani di cui il Municipio è in maggioranza rappresentato”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here