Noi stessi vi abbiamo parlato dei luridi seriali che sporcano la città. Quei zozzoni che, non curanti delle regole, buttano i rifiuti al di fuori dell’orario, in mezzo alla strada o nelle campagne. Lo abbiamo fatto col signore che ogni week end getta l’indifferenziato al Libertà, con l’uomo beccato sul lungomare mentre butta gli ingombranti ai lati dei cassonetti e con tantissimi altri.

Una cosa simile alle fototrappole amatoriali, di cui ci serviamo per denunciare gli sporcaccioni, è successa a Cassano, dove uno di loro è stato beccato da un residente mentre era intento a gettare qualsiasi tipo di rifiuto, da materassi a scatoloni, in mezzo alla strada.

Non sappiamo quando questo video sia stato girato, ma la prontezza con cui il residente indignato da questo gesto ha filmato l’accaduto, non ci ha lasciato indifferenti.

Parole severe e forti, che al contempo hanno umiliato l’uomo che si è difeso dicendo di aver fatto un favore ad un anziano. Dopo il monito, il lurido ha ricaricato la macchina con gli ingombranti che aveva lasciato sul marciapiede ed è stato invitato a recarsi alla ditta che si occupa dello smaltimento dei rifiuti che, guarda caso, si trova nella via accanto.

Non sappiamo cosa gli abbia detto o fatto la pattuglia di Carabinieri chiamata dal residente che ha girato il video, ma quel che è certo è che tutto ciò deve essere da esempio a chi non rispetta le regole e tratta le città e gli spazi verdi come una discarica a cielo aperto.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here