“Ogni mattina vengo depositati, nei pressi dei portoni condominiali, i bidoncini dei singoli proprietari, accatastati sui marciapiedi, impedendo il passaggio pedonale nonché ingombrando spazi spesso ristretti. Secondo gli iscritti alla nostra associazione di categoria, il metodo della raccolta differenziata dei rifiuti all’interno dei condomini merita una revisione”. A metterlo nero su bianco, in una lettera indirizzata tra gli altri al presidente della Regione Michele Emiliano e a tutti i sindaci dell’Aro in questione, è Isidoro Tricarico, presidente della sezione locale di Confamministrare, associazione che raggruppa amministratori professionisti.

“A Nostro modesto avviso – scrivere ancora Tricarico – sarebbe più opportuno destinare bidoni per raccolta differenziati più grandi per ciascun condominio e un sacchetto per raccolta differenziata a ogni singolo condomino, dando la possibilità di depositare il proprio sacchetto personalizzato all’interno di suddetti bidoni nei pressi dei portoni condominiali”.

In effetti su facebook, subito dopo la partenza del servizio, le lamentele degli utenti si sono sprecate, come testimoniano le foto che pubblichiamo in galleria, riprese da vari gruppi in dei territori in questione. Si può effettivamente fare meglio.

“Essendo la nostra associazione radicata su tutto il territorio dell’Area Metropolitana di Bari – si conclude la lettera di Confamministrare – chiedo per i prossimi interventi l’ausilio degli esperti in materia tra i nostri iscritti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here