Ciò che conta non è ristrutturare, ma preservare ciò che si è riparato. Al momento dell’inaugurazione del “nuovo” parco comunale Berlinguer, in via Fieno, al rione Canneto di Adelfia, il vigilante messo a guardia della struttura aveva il compito di far rispettare il buon senso e le regole del vivere comune. Niente bicilette, pallonate per quanto possibile sotto controllo.

Insomma, ne aveva per tutti e tutti erano messi in riga. Passato il santo, però, bulli e incivili hanno ripreso a fare la festa. Il percorso ginnico è in gran parte danneggiato; le biciclette sfrecciano a tutta velocità; i bambini giocano a buttarsi pietre addosso, in alcuni casi colpendosi in faccia; genitori in preda a crisi di nervi e di caldo a un passo dalla rissa, quando qualcuno crea problemi ai propri figli, fino all’ultimo episodio.

Alcuni ragazzi, troppo grandi per andare sullo scivolo, rompono la giostra e una bambina precipita nel vuoto. Tanto spavento, qualche ferita e un paio di giorni in ospedale. La situazione ormai è fuori controllo. Lo sa anche Giuseppe Cosola, neo sindaco eletto a furor di Popolo. “Stiamo facendo una ricognizione per analizzare i tanti problemi del territorio – dice al nostro microfono -. Fortunatamente la bambina sta bene (fortunatamente). Faremo di tutto per aggiustare quanto prima la giostra. Abbiamo chiesto a Polizia Locale e Carabinieri una maggiore presenza, soprattutto nelle ore mattutine”.

Non solo. “È in essere un contratto con una società di vigilanza – continua Cosola – ho chiesto al responsabile dell’ufficio di rendermi edotto in modo da adottare tutte le misure necessarie. Tutto ciò bilancio permettendo”. L’appello alla cittadinanza, soprattutto a papà e mamme, è quello di essere le prime sentinelle.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here