Se è vero che non c’è due senza tre, almeno per oggi evitate di salire sulla vettura numero 7025. Ci sarebbe piaciuto fornirvi un identikit più dettagliato ma in questo caso gli assassini del trasporto pubblico a marchio Amtab hanno tutti le stesse caratteristiche: sono arancioni, rumorosi, fatiscenti, fumosi e sgangherati. Di più non possiamo fare. Possiamo dirvi che è ancora in giro, che compre la linea 11/ e possiamo raccontarvi della sua brillante giornata.

La prima delle due fermate extra della numero 7025 arriva intorno alle 13.00 su viale Trisorio Liuzzi, proprio all’ingresso di Loseto. Un guasto non meglio identificato regala ai passeggeri mezz’ora di sauna gratis e un ottimo allenamento in vista dei mondiali di parolaccia. Poi arriva il meccanico, che riesce a rimettere in moto la vettura. Tutto bene? Neanche per sogno. Ci si accorge che una delle gomme è spaccata e il mezzo viene portato in officina. In sala operatoria le cose vanno per le lunghe ma dopo 40 minuti di intervento e un bel po’ di corse saltate il nostro 11/ è di nuovo operativo. Fino alle 16.00, quando ancora all’altezza di Loseto arriva la seconda fermata extra di giornata. L’autista chiama ancora il fedele meccanico, i due si parlano, si spiegano, imprecano e alla fine, dopo circa 15 minuti di pit stop, il SuperAutista riesce da solo a far tornare la macchina in pista.

Noi ve lo ripetiamo, per oggi meglio evitare la 7025. Passeggeri avvisati, mezzi salvati. Nel senso di metà, perché i mezzi dell’Amtab, purtroppo, non li salva più nessuno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here