Gli abitanti denunciano, infatti, come domenica scorsa si sia verificato il primo incendio dell’anno che ha riguardato i terreni abbandonati del circondario. Sembra che, solo grazie a ripetuti solleciti, l’AMIU sia intervenuta qualche giorno prima per creare un varco tra la vegetazione secca e i muri di cinta dei condomini del nuovo San Paolo. Senza quest’intervento le fiamme avrebbero danneggiato anche i veicoli  parcheggiati all’interno delle recinzioni.

I residenti chiedono un intervento quanto più celere possibile soprattutto alla luce dell’imminente chiusura delle scuole. Il rischio è che qualche bambino possa venire in contatto con qualche animale e restare ferito. Si richiede a gran voce l’intervento del Direttore Generale del Comune Vito Leccese, visto il ciclico ripetersi di simili situazioni. Il Comitato Nuovo San Paolo, in prima linea per la riqualificazione e lo sviluppo dell’intera area, si è detto intenzionato anche ad adottare le aree verdi, purchè opportunamente attrezzato dall’Amministrazione comunale.

Di seguito alcune foto, rese disponibili da Domenico De Renzo del Comitato Nuovo San Paolo, che mostrano la criticità della situazione nella quale versa l’area del quartiere

6 giugno 2012

Angelo Fischetti

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here