Stando a quanto emerso dagli ultimi allenamenti, Torrente starebbe pensando ad un tridente offensivo in cui De Paula rappresenterebbe il punto di riferimento dell’attacco con, alle proprie spalle, Forestieri sulla sinistra e uno tra Rivas e Defendi a destra. L’escluso di turno sarebbe Alessandro Marotta. L’attaccante, che negli ultimi anni ha rimpinguato il proprio score guadagnandosi la fama di uno dei migliori giocatori della serie C (l’attuale Lega Pro), non è ancora riuscito, in campionato, a trovare la via del goal.

In virtù della sterilità offensiva mostrata dagli attaccanti biancorossi, negli ultimi giorni, si è iniziato insistentemente a parlare di un possibile ricorso dei “galletti” alla lista degli svincolati, mercato che propone il nome di Bernardo Corradi, ex attaccante di Chievo, Lazio e Udinese, ad oggi, svincolato. Quest’ipotesi però, è stata categoricamente scartata dal ds del Bari, Guido Angelozzi, che continua a sostenere la bontà del proprio progetto.

Insomma, in attesa che Marotta si sblocchi, ai tifosi del Bari non rimane altro che sperare in questa nuova soluzione d’attacco pensata, in allenamento, da Torrente. Basterà stravolgere i nomi del tridente per ottenere più peso negli ultimi 20 metri del campo? Per la prova del nove c’è già il match interno di sabato (alle ore 15) contro la Nocerina, compagine campana ferma, in compagnia di Bari e Cittadella, a 4 punti in classifica.

Nicola Oscar Ottati

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here