Il caso del dipendente comunale “part-time” ma con l’indennità “full” lanciata da un nostro articolo lo scorso 13 marzo ha acceso i riflettori sulla questione anche a livello politico. A farsi avanti e a chiedere che sia fatta immediatamente luce sulla vicenda è il Movimento 5 stelle di Adelfia, per tramite del portavoce Franceasca De Palma che ha presentato un esposto al Comune.

“Abbiamo appreso – è scritto nella nota – da un articolo del Quotidiano Italiano Bari, che nel Comune di Adelfia c’è un dipendente che ormai, da troppo tempo, gode di un privilegio unico. Lavora part-time per il Comune ma percepisce le indennità previste come se fosse un lavoratore full-time. Lo apprendiamo scorrendo la determinazione 204/2017 del Comune pubblicata sull’albo pretorio e visibile fino al prossimo 16 marzo”.

La richiesta, quindi, è chiara: “Se la notizia corrisponde al vero – premette la De Palma – chiediamo quali iniziative l’Amministrazione intende porre in essere per ripristinare regolarità della situazione e per recuperare eventuali risorse illegittimamente erogate”.

Stampa Articolo

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO