BARI – Un’importante novità per la sanità pugliese arriverà con l’anno nuovo. Da gennaio 2014 i reparti di radiologia durante la settimana rimarranno aperti fino alle ore 24, il sabato e la domenica dalle 8 alle 20.

Reparti aperti notte e giorno e macchinari sempre accesi quindi, per cercare di eliminare le lunghissime liste d’attesa dei pazienti e velocizzare i tempi per gli esami specialistici. Una svolta necessaria, ufficializzata dal presidente della Regione Puglia Nichi Vendola nel corso di una conferenza stampa. L’assessore regionale alla sanità Elena Gentile ha dichiarato: «interveniamo sulle liste di attesa, lo facciamo sentendo che è il momento in cui dobbiamo ripartire non avendo più alcun alibi in termini di ricostruzione di modelli organizzativi, cambiamento e reingegnerizzazione del sistema sanitario pugliese».

Come tutti i servizi anche questo ha un costo economico elevato, calcolato in 11milioni e 700mila euro. Per l’inserimento nella nuova fascia oraria i pazienti  dovranno attendere il nuovo anno prima di essere contattati. La novità riguarderà anche gli esami cardiologici e la risonanza magnetica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here