Un assegno di 390.500,53 euro. Questo è il totale degli importi accantonati dagli otto consiglieri del Movimento 5 Stelle nei primi due anni e mezzo di mandato. L’assegno è stato consegnato simbolicamente ai pugliesi questa mattina nel corso di una conferenza stampa in cui i consiglieri Rosa Barone, Gianluca Bozzetti, Cristian Casili, Mario Conca, Grazia Di Bari, Marco Galante, Antonella Laricchia e Antonio Trevisi hanno illustrato gli interventi realizzati finora grazie al taglio degli stipendi dei primi 12 mesi di mandato e annunciato le nuove iniziative da finanziare.

Grazie al primo Restitution Day, come sottolineano i consiglieri del M5S, sono stati restituiti ai pugliesi 132,790 euro destinati all’acquisto di sale cinema, macchinari e attrezzature sanitarie per i reparti di pediatria di ospedali e strutture sanitarie pugliesi.

Il resto dei soldi risparmiati sino ad ora saranno destinati, come acclamano i consiglieri, alle scuole della Puglia per il diritto allo studio, grazie ad un contest chiamato “FacciAmo Scuola” grazie al quale chiunque abbia qualche idea potrà proporla. Tutte le proposte saranno visionate dai consiglieri che poi decideranno a quale progetto destinare il finanziamento.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here