“Sono arrivati al capolinea nonostante i soli due anni di amministrazione. Decaro stacchi la spina”. Fabio Romito, consigliere comunale di opposizione, prova a trovare le parole per classificare l’ennesima seduta di Consiglio Comunale andata deserta per mancanza di numero legale.

Non il solito balletto del dentro o fuori dall’aula. Questa volta la stragrande maggioranza dei consiglieri comunali non ci è neppure andata a Palazzo di Città. “Sapevamo i sacrifici che avremmo dovuto fare per il bene della nostra città – spiega Romito, rivolgendosi ai colleghi – evidentemente non tutti hanno compreso cosa significa essere un consigliere comunale”.

Il question time è saltato, le esigenze dei baresi possono attendere nel mese di agosto ed evidentemente il Comune di Bari può continuare a spendere soldi per pagare sedute di Consiglio che puntualmente vanno deserte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here