Tragedia a Lecce dove un uomo e una donna sono stati uccisi in un condominio di via Montello nel quartiere Rudiae, nei pressi della stazione ferroviaria. L’omicidio sarebbe avvenuto attorno alle 21 e i corpi senza vita dei due sarebbero stati rinvenuti lungo le scale del palazzo.

A perdere la vita il 33enne Daniele De Santis, arbitro di calcio, e la compagna 30enne Eleonora Manta. Secondo prime ricostruzioni, testimoni avrebbero sentito delle urla e visto fuggire un uomo con un coltello.

Gli operatori del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dei due fidanzati. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, il motivo del duplice omicidio potrebbe essere quello passionale.

De Santis era un arbitro di calcio di Lega Pro, nel 2017 ha esordito in serie B col ruolo di quarto uomo in Pisa-Benevento. Tra Serie D, gare Primavera e Serie C aveva arbitrato più di 130 partite. Tante partite di categorie inferiori, in cui si era spesso distinto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here