mascherine foto di repertorio

Un farmacista è stato deferito in stato di libertà, nella provincia Bat, per violazione dell’art.501 bis c.p. “Manovre speculative su merci”.

I Carabinieri, a seguito di una segnalazione pervenuta da un cittadino, hanno verificato che la farmacia aveva venduto una mascherina FFP3 ad un prezzo maggiorato del 53% e 3 mascherine modello chirurgico monouso al prezzo maggiorato del 8.600%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here