Vito Griner, pregiudicato 40enne fratello di un capoclan andriese, è stato ucciso ieri sera in un agguato a colpi di pistola tra la gente che affollava la villa comunale di Andria. Nell’agguato è rimasto ferito anche Nicola Lovreglio, di 39 anni, che passeggiava assieme alla vittima.

Il ferito ha raggiunto il Pronto Soccorso dell’ospedale di Andria con mezzi propri e non sarebbe in pericolo di vita. Libero dal 30 aprile scorso dopo aver passato un periodo agli arresti domiciliari, Griner aveva precedenti per droga, come lui anche Lovreglio. Sull’accaduto indagano i Carabinieri

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here