L’ex vice presidente della Regione Puglia, Sandro Frisullo, e l’imprenditore barese Gianpaolo Tarantini sono stati condannati anche in Cassazione. I giudici hanno confermato la condanna per turbativa d’asta relativa all’acquisto delle attrezzature di due sale operatorie nell’ospedale Vito Fazzi di Lecce e dunque inflitto 1 anno e 4 mesi a Tarantini e a 1 anno di reclusione, per lo stesso reato, a Frisullo con l’interdizione dai pubblici uffici per tutta la durata della pena. A Frisullo è stata però annullata con rinvio la condanna a 4 mesi di reclusione per continuazione del reato sulla quale pronunciarsi nuovamente la Corte d’appello di Bari.

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here