Per diventare grandi bisogna essere universali, superare le barriere del tempo e continuare ad offrire insegnamenti sempre nuovi ed attuali. “Around Shakespeare”,  lo spettacolo inedito che La Vitruvians Performing Arts porta in scena il 15 aprile, dona al pubblico le parole di un grande poeta che ha ancora molto da dire ad un mondo tormentato da guerra e violenza.

Lo spettacolo aprirà il sipario del Teatro Palazzo di Bari con la regia di Francesco Zeffiri e Giusy Salomone che esplorano le grandi opere del poeta nella loro assoluta contemporaneità. Opere riflesso di una società in cui i temi del diverso e dell’immigrazione sono di quotidiano dibattito, tra lo stupore per gli atteggiamenti di chiusura e la ricerca di una soluzione sostenibile.

“Around Shakespeare” è un esercizio di stile, una prova da sforzo, uno spettacolo delirante che mette in luce la potenza del messaggio shakespeariano in un impianto contemporaneo con luci neon e suoni elettronici. In scena scorrono sei estratti delle più celebri opere di Shakespeare, ciascuna adattata con uno stile e una tecnica propri, “Macbeth”, “La Tempesta”, “Le allegre comari di Windsor”, “Romeo e Giulietta”, “Amleto” e “Sogno di una notte di mezza estate”.

La scelta di lavorare oggi sulle opere del grande drammaturgo inglese è frutto di un lavoro di ricerca durato quasi due anni. L’intento era di cogliere lo sguardo dell’autore sottostante la trama delle opere più celebri. Ne è derivata una messa in scena omogenea benché modulare nella sua composizione, una riflessione sulla natura umana e sull’istinto più antico di sopravvivenza, sopraffazione e violenza. Sono temi complessi ma estremamente attuali.

Lo spettacolo è adatto a un largo pubblico, sia giovane che adulto, offrendo diversi livelli di lettura e approfondimento. Disseminato di simboli e richiami, dona anche allo spettatore più esigente continui stimoli e curiosità per mantenere vivo l’interesse e portare ad un’intima riflessione.

Ormai all’ottavo anno di attività, la Vitruvians Performing Arts ha riscosso grande successo nel 2017 con diverse produzioni, tra cui il musical “Tutto quello che” e il grande Festival delle arti di strada del Comune di Bari “ViandARTE”, con più di 30 performance e un pubblico di oltre 5000 persone.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here