Si è tenuto questa mattina l’incontro in videoconferenza tra il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, gli assessori Sebastiano Leo, Pier Luigi Lopalco e Anita Maurodinoia, Anna Cammalleri direttore dell’USR e i sindacati per parlare del mondo della scuola e delle prossime misure per il contrasto all’epidemia Covid19.

Il presidente Emiliano ha prorogato sino a sabato 16 gennaio l’ordinanza attualmente in vigore, nelle more dell’imminente emanazione del nuovo DPCM e della correlata collocazione della Regione Puglia in una delle aree di rischio.

L’Amministrazione regionale si riserva di assumere ogni eventuale ulteriore decisione, a partire dal prossimo 18 gennaio, sulla base delle previsioni del nuovo DPCM, dei rapporti informativi e del rapporto di monitoraggio dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 nel territorio pugliese alla data del 16 gennaio 2021, nonché sulla base delle risultanze dell’istruttoria in corso da parte del competente Dipartimento della Salute.

“Le disposizioni contenute nell’Ordinanza regionale 1/2021 sono prorogate sino al 16 gennaio 2021 – si legge nel comunicato della Regione Puglia -. La presente ordinanza è pubblicata sul BURP, nonché inserita nella Raccolta Ufficiale dei Decreti e delle Ordinanze del Presidente della Giunta Regionale; viene trasmessa, per gli adempimenti di legge, al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro della Salute, al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, al Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale, ai Prefetti delle province ed ai Sindaci dei comuni pugliesi. Avverso la presente Ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di sessanta giorni dalla pubblicazione, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di giorni centoventi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here