In giornata è stata eseguita l’autopsia sul corpo del bimbo di 9 anni, tragicamente scomparso nella cameretta della sua casa a San Girolamo due giorni fa. 

L’esito ufficiale è atteso nelle prossime ora ma sembrerebbe accertata la morte per soffocamento, come risulta d’altronde dal segno evidente del laccetto sul collo della piccola vittima.

Intanto proseguono le indagini sui dispositivi elettronici sequestrati su ordine della magistratura, a caccia di ulteriori indizi su sfide social, challenge o qualsiasi cosa riconducibile al gesto estremo.

Al momento l’ipotesi più credibile è che si tratta di un tragico incidente o di un gioco finito male.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here