“Volevo ringraziare le merdacce che hanno depredato l’auto della mia infermiera con tanto di segnale aziendale di macchine in servizio”. A scrivere è il medico anestesista Felice Spaccavento che si occupa delle terapie domiciliari.

Il furto è avvenuto in via Tripoli, nei pressi del CTO Bari. “Dentro c’erano medicazioni, strumenti e cateteri vascolari che sarebbero serviti a pazienti in serissime difficoltà -sottolinea su Facebook il medico -. Abbiamo dovuto rimandare le terapie dei nostri pazienti”.

“Avete la possibilità di consegnare tutto alla portineria del CTO se avete le palle – conclude il dottor Felice Spaccavento – altrimenti continuate a sguazzare nel colore che più vi si addice. Vergogna”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here