I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bari, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione/repressione dei reati in genere, hanno arrestato due cittadini stranieri S.M., 26enne senegalese, e K.A., 35enne gambiano, entrambi pregiudicati, per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente. Lo rende noto l’Ufficio Stampa dell’Arma con un comunicato arrivato il redazione.

La pattuglia del Nucleo Radiomobile, percorrendo via Monte Nevoso, ha notato S.M., già noto perché tratto in arresto lo scorso 16 giugno per lo stesso reato, che con atteggiamento circospetto stava entrando in un’abitazione diversa dalla propria, utilizzando delle chiavi in suo possesso.

Insospettiti, i Carabinieri hanno proceduto al controllo dello straniero e ad una perquisizione dell’appartamento, al cui interno hanno trovato anche K.A., anch’egli con precedenti specifici in materia di spaccio stupefacenti. All’esito di tali controlli, in un trolley, i militari hanno rinvenuto e sequestrato un ingente quantitativo di stupefacenti.

Nello specifico, i militari hanno trovato 4 buste contenente circa 3,2 chilogrammi di marijuana, 7 grammi di hashish, un coltello da cucina intriso di sostanza stupefacente, due bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro. I due, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here