Le indagini avviate fra la fine di agosto e settembre scorso dai militari del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Bari San Paolo, coordinati dalla Procura Distrettuale Antimafia di Bari, hanno consentito di identificare una terza persona, contigua al gruppo criminale del clan Strisciuglio operante sul quartiere San Paolo, protagonista della tentata estorsione ai danni di un cantiere edile impegnato nel rifacimento di una facciata condominiale al quartiere San Paolo di Bari.

Nella serata del 17 febbraio scorso, i Carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Bari su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari nei confronti del soggetto in questione, ravvisando gravi indizi di colpevolezza ed il pericolo di reiterazione del reato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here