Sepolto in casa da immondizia, escrementi, insetti e oggetti accumulati nel tempo. Le condizioni di Luigi Umberto, 85enne barese, sono preoccupanti tanto che dopo il servizio dell’inviata di Barbara D’Urso è stato ricoverato in pronto intervento sociale nella struttura assistenziale Adriatica di via Perrone.

Le condizioni in cui vive sono state denunciate dai condomini, esasperati dai cattivi odori e costretti a barricarsi in casa per non essere invasi dagli insetti che hanno infestato la casa dell’anziano.

L’uomo però non vuole lasciare la sua abitazione neanche per consentire agli operatori di bonificare l’appartamento. Sul caso sono intervenuti i servizi sociali e il Comune di Bari.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here