Nel comune di Casamassima i Carabinieri hanno tratto in arresto una donna di origini straniere, perché resasi responsabile di reati contro il patrimonio. All’interno del negozio “Coin”, nel Parco Commerciale, la donna, una rumena di 36 anni, approfittando del notevole afflusso di persone, ha asportato numerosi capi di abbigliamento. I suoi movimenti, però non sono passati inosservati al personale della vigilanza, che l’hanno bloccata ed avvertito i Carabinieri.

Giunti sul posto, i militari hanno sottoposto a controllo la giovane, trovandola in possesso di vari capi di abbigliamento, con i dispositivi antitaccheggio manomessi, celati abilmente all’interno di una borsa. La merce, di un valore complessivo pari a 800euro è stata subito restituita agli aventi diritto, mentre la donna, è stata arrestata ed associata presso la Casa Circondariale di Bari.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here