Ambulanza e Polizia questo pomeriggio al civico 383 di via Nicolai, tra via Indipendenza e via Libertà, dove alcuni inquilini dello stabile sono venuti alle mani. Stando alle informazioni raccolte sul posto, tutto sarebbe stato originato dagli schiamazzi, e dai cattivi odori, che non hanno dato tregua ai residenti da sabato sera.

Nella parte bassa del palazzo, in locali che secondo chi abita nello stabile non godrebbero delle condizioni igienico-sanitarie e di abitabilità necessarie, vivono dei migranti contro cui hanno avuto da ridire, esasperati, alcuni residenti dell’immobile. Dalle parole la situazione è degenerata, sul posto sono arrivate le Forze dell’Ordine e il personale sanitario del 118, per medicare una donna, ferita fortunatamente in maniera non grave, trasportata in ospedale dopo aver ricevuto le prime cure. All’arrivo degli agenti alcuni migranti sono scappati.

Secondo alcune denunce che ci sono state fatte in loco, pare che nell’abitazione teatro dello scontro, il cui proprietario deterrebbe altri immobili affittati a migranti, circolino quotidianamente una ventina di persone, tra cui alcune donne dedite alla prostituzione.

La certezza dei fatti esposti ha spinto i residenti a pressare gli agenti intervenuti affinché acquisiscano le immagini delle telecamere installate in zona, l’episodio di oggi,  avrebbe anche altri precedenti. Nonostante le ordinanze e le operazioni anti tuguri, la situazione resta tesissima.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here