Era stata assunta come collaboratrice domestica da un imprenditore di Altamura, ma ha approfittato in più occasioni dell’assenza dei proprietari per rubare contanti e oggetti di valore dalla cassaforte di casa ad accumulare circa 10mila euro.

I Carabinieri hanno avviato le indagini dopo la denuncia dell’uomo che non riusciva a spiegarsi i furti: dalla sua cassaforte sparivano piccole somme di denaro ma non c’erano mai segni di infrazione. Dopo i primi sospetti nutriti nei confronti della collaboratrice domestica, la vittima si è rivolta ai Carabinieri che hanno sistemato delle telecamere nascoste.

L’intuizione era quella giusta: all’ennesima assenza dei proprietari, che come di consueto “affidavano” l’abitazione alla collaboratrice domestica, le telecamere installate dai militari hanno immortalato la donna proprio mentre apriva la cassaforte e si impossessava di una modesta somma di denaro e di qualche oggetto in oro, sicura di non destare sospetti.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here