Vandalizzata la chiesa San Carlo Borromeo al quartiere Libertà di Bari. Questa notte ignoti hanno fatto irruzione all’interno del luogo di culto, entrando da una finestra esterna al campanile. I vandali non si sono fatti scrupolo di rompere alcune porte e finestre.

Messi a soqquadro la sacrestia, uno studiolo, da dov’è stato rubato il computer di don Marco Simone e il locale dove il sacerdote tiene i viveri per le persone più bisognose.

Per entrare in chiesta i ladri si sono calati da un’altezza di almeno 4 metri, utilizzando una scala presente nel vano dell’organo

Non si esclude il fatto che l’atto vandalico possa essere avvenuto come atto intimidatorio all’indomani dell’assemblea plenaria organizzata nell’auditorium della chiesa ieri sera. Assemblea alla quale hanno partecipato il sindaco Decaro e alcuni assessori della sua giunta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here