Cinquecento metri di cavi di rame. È il bottino del decimo furto sulla linea Mungivacca – Putignano delle Ferrovie Sud Est. L’ultimo colpo è stato messo a segno tra Turi e Sammichele. I malviventi sapevano certamente che la linea non è elettrificata. Un furto facile facile, senza rischi. I cavi sono stati tranciati da un’altezza di cinque metri. Nei prossimi giorni partirà l’elettrificazione del primo pezzo di linea, tra Mungivacca e Casamassima. La mancanza di elettricità non ha compromesso in maniera significativa la circolazione ferroiaria. Si è registrato solo qualche rallentamento, a differenza di quanto successo a fine mese, quando i passeggeri rimasero chiusi in un convoglio a causa del furto dei cavi tra Adelfia e Casamassima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here