Difficile possa trattarsi di un fedele particolarmente osservante, di certo non si tratta di un cittadino rispettoso del decoro, dell’ambiente e delle regole di buona convivenza civile. Fatto sta che una paio di giorni fa, forse convinto di passare inosservato grazie all’oscurità dopo il tramonto, un gentiluomo ha pensato bene di lasciare per strada, sul marciapiede antistante la chiesa di San Sabino, una cassa audio, di quelle per l’impianto “stereo” casalingo con la struttura in legno.

Forse insoddisfatto per la resa, forse perché ormai fuori uso, non ha trovato soluzione migliore che disfarsene facendone dono alla comunità. Purtroppo per lui, il gesto non è passato inosservato, e così, quando gli è stato fatto notare il comportamento incivile, ha risposto, anzi che chiedere scusa e raccogliere tutto, ha colto la palla al balzo: “Male che vada – ha detto – se la prende qualcuno oppure la chiesa”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here