Un tappeto di siringhe ed escrementi, animali ma non solo: è la condizione di degrado e abbandono in cui versa tutto corso Italia. Il lato adiacente alla ferrovia, in particolare, è diventato un vero e proprio dormitorio a cielo aperto per i senzatetto ma anche il luogo perfetto per i tossicodipendenti che di sera affollano la strada.

Al mattino, poi, lo scenario che si presenta è desolate: “Ogni giorno migliaia di residenti sono costretti a fare da spettatori a questa situazione – denuncia Dino Rizzi che, a spese sua, ha provato a dare una pulita alla via – Comune e Municipio devono attivarsi per sanificare seriamente tutta la strada”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here