Il video che vi proponiamo può sembrare datato, ma risale a un paio di giorni fa. Non importa se i commercianti che lo hanno girato non sappiano ancora che il presidente di Amiu Puglia non è più Gianfranco Grandaliano, ma Sabino Persichella.

Ciò che conta è la sostanza della loro denuncia. Come abbiamo già detto, per ogni operatore ecologico coscienzioso ce ne ne sono almeno due lavativi. Certo, generalizzare non è mai una cosa buona, ma a sentire le denunce di alcuni negozianti di viale Papa Giovanni XXIII, “i netturbini si fermano all’edicola”.

Sull’isolato delle loro attività commerciali non passerebbero con la dovuta frequenza e solerzia. A questo punto l’idea di fare una colletta per pagare uno dei tanti migranti che si sono inventati la questua-utile: 50 centesime per ripulire strade e marciapiedi. La speranza è quella che ognuno faccia il proprio dovere, con attenzione verso questa città, tanto bella ma altrettanto maltrattata.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here